Awareness, Covid-19, Eventi, Evoluzione, In evidenza, La Tragedia Silenziosa, Media, Mobile, Pubblicazioni, Scuola Digitale, Social Media, Volunteering, World Wide Web

Presentazione libro “La tragedia silenziosa” su CafèTV24 nella rubrica “Incontri” parte 2

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!Secondo appuntamento con la rubrica “Incontri” di CafèTV24 condotta dal direttore Massimo Righetto per presentare il mio nuovo libro “La tragedia silenziosa“. Qui di seguito il video integrale dell’intervista. […]
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!

Secondo appuntamento con la rubrica “Incontri” di CafèTV24 condotta dal direttore Massimo Righetto per presentare il mio nuovo libro “La tragedia silenziosa“. Qui di seguito il video integrale dell’intervista.

Si è parlato del divario generato dai forti investimenti nell’evoluzione tecnologica digitale non bilanciati da opportuni investimenti in cultura, educazione e consapevolezza, con la conseguente “morte del senso critico” nella massa. Tutto è pronto, sempre disponibile, si è persa la capacità di gestire la noia e di creare, immaginare, fantasticare, desiderare. I giovani subiscono passivamente le spinte provenienti dai social, con particolare riferimento a TikTok nel quale l’emulazione riguarda balletti, ammiccamenti sessuali ed esposizione del corpo. L’attenzione è costantemente catturata dalla tecnologia, dietro la quale c’è sempre il business, il profitto, senza particolare etica. Attenzione anche alle babysitter digitali, smartphone e tablet messi nelle mani dei più piccoli, con conseguenti pericoli e rischi legati a contenuti subdolamente nascosti in YouTube.

Si è parlato anche delle sfide online, le cosiddette challenge, che da stupide e futili possono diventare anche pericolose o addirittura mortali. La dipendenza dalle tecnologie digitali è diffusa nella massa e può diventare patologia in determinate condizioni. Servono raccomandazioni chiare e sane da parte dei genitori verso i figli, altrimenti l’esperienza digitale avviene a caso, senza linee guida. In conclusione una splendida citazione di un testo di Carl Gustav Jung che è stato scritto oltre 70 anni fa ma che è attualissimo ancora oggi.

CafèTV24 è un’emittente televisiva che appartiene al gruppo Spot Invest Telcom, nata nel 2011 con l’obiettivo di dare vita ad una televisione con ampia copertura sul territorio italiano che potesse trasmettere programmi dedicati all’informazione, dirette dal territorio, rubriche, talk show. Attraverso la società Spot Invest, il gruppo raccoglie diverse stazioni radio e TV:  StereoCittà, Radio Italia Anni 60, Radio Cafè e CafèTV24, oltre ad alcuni siti Internet di news locali. Spot Invest attualmente è una delle più importanti aziende che si occupa di installazione di torri e sistemi per telecomunicazioni, telefonia, radio-TV pubbliche e private, sistemi Wi-Fi e Wimax.

CafèTV24 trasmette sul digitale terrestre nei seguenti canali regionali:

VENETO: canali 95 e 666
FRIULI VENEZIA GIULIA: canali 95 e 213
LOMBARDIA: canale 113
PIEMONTE, VAL D’AOSTA e LAZIO: canale 96
TRENTINO ALTO ADIGE: canale 274
EMILIA ROMAGNA: canali 273 e 682
LIGURIA: canale 192
MARCHE: canale 291

Voglio ringraziare il direttore di CafèTV24, Massimo Righetto, per il graditissimo invito e la piacevole intervista, nonché Paolo Nalotto per aver proposto e organizzato l’intervento.

Dove acquistare il libro

Il libro è disponibile su Amazon in formato cartaceo e in formato elettronico Kindle, ma è possibile richiedere copie cartacee o in formato PDF direttamente all’autore mediante il modulo di richiesta disponibile su questo stesso sito. Presto sarà disponibile anche l’audiolibro su Audible.


Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.